/ Politica

Politica | 02 ottobre 2020, 18:39

"L'intervento più sgarbato e maleducato degli ultimi anni? La consigliera Ragusa ha ragione se si riferisce a Rasero". La replica del capogruppo M5S Massimo Cerruti

In una nota il consigliere pentastellato ribatte punto a punto alla diatriba in consiglio comunale

"L'intervento più sgarbato e maleducato degli ultimi anni? La consigliera Ragusa ha ragione se si riferisce a Rasero". La replica del capogruppo M5S Massimo Cerruti

Anche questa volta, la politica utilizza il botta e risposta sui giornali per replicare alle polemiche dopo il consiglio comunale convocato online lunedì scorso (e nuovamente convocato in via telematica per venerdì.

È il turno del consigliere pentastellato Massimo Cerruti che con una nota risponde alla consigliera Ragusa che nel pomeriggio, aveva espresso le sue considerazioni.

"Abbiamo assistito al più sgarbato e maleducato intervento degli ultimi anni"
L'intervento della Consigliera Ragusa sembra perfetto proprio per descrivere il comportamento del Sindaco Rasero", scrive Cerruti.

A mio modesto parere, un sindaco che obbliga i propri Consiglieri ad uscire e far mancare il numero legale mentre sta parlando un Consigliere di minoranza al fine di interromperlo e non lasciarlo esporre è un gesto che si commenta da sè.

Non basta, ora son costretto a smentire/correggere le affermazioni pubbliche non veritiere :

1. “La pratica era ritirata ed il Consiglio chiuso”: FALSO

Quando ho iniziato il mio intervento di replica di cui avevo sacrosanto diritto il numero legale c’era ancora e pure quando il Sindaco ha iniziato ad interrompermi chiedendo il conteggio dei presenti c’era ancora.

2. Il mio intervento è stato maleducato e urlato.

Chiunque abbia visto il video degli ultimi 4 minuti di Consiglio avrà notato che ho dovuto per forza alzare la voce visto che il Sindaco tentava in ogni modo di interrompermi sostituendosi pure al Presidente e parlava continuamente sotto per impedirmi di esporre. CHI SAREBBE IL MALEDUCATO?

3. E’ stupito che il M5S possa avere dei dubbi su votazioni on line: COSA C’ENTRA?

Tirare in ballo la piattaforma Rousseau utilizzata per votazioni su candidati e programmi interni ad una forza politica é palesemente pretestuoso e non si può proprio paragonare ad una votazione segreta on line per eleggere il Presidente del Consiglio Comunale che le disposizioni vigenti non ritengono compatibile...

Tra l'altro, é stato di nuovo convocato Consiglio Comunale (con le stesse modalitá) per venerdì prossimo e la Consigliera della Lista Rasero, fra i nomi più accreditati a diventare Presidente, con questo tipo di interventi pubblici non sembra proprio fornire buone garanzie per la minoranza.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium