/ Attualità

Attualità | 07 maggio 2021, 12:32

Canelli lancia una campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono di rifiuti

Sarà incentrata su una serie di disegni tematici realizzati dal fumettista canellese Cesare Amerio

Il sindaco di Canelli Paolo Lanzavecchia e l'assessore all'Ambiente Silvia Gibelli

Il sindaco Paolo Lanzavecchia e L’assessore all’Ambiente Silvia Gibelli di fronte a uno dei cartelli realizzati per la campagna

In considerazione del fatto che anche nel territorio canellese si registra un incremento di episodi di abbandono di rifiuti – dalle campagne al centro cittadino, causando un non tollerabile degrado all’ambiente particolarmente grave in un’area insignita del titolo di Patrimonio Unesco – Il Comune di Canelli ha promosso una campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono dei rifiuti in senso lato. Spaziando quindi da quelli lasciati all’esterno dei contenitori di raccolta alla mancata rimozione degli escrementi degli animali domestici fino all’abbandono di rifiuti ingombranti e pericolosi per l’ambiente.

La campagna informativa sarà incentrata su una serie di cartelloni pubblicitari, posizionati in vari punti della città, frutto della creatività del fumettista canellese Cesare Amerio, in arte “Aisar”, e stampati dalla ditta canellese “Sgt serigrafia”.

“L’Amministrazione Comunale – ha argomentato il sindaco Paolo Lanzavecchiaritiene che l’educazione civica dei cittadini possa sortire effetti migliori per eliminare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, pur tenendo conto che la Polizia Locale svolge un’importante azione di contrasto a tale fenomeno, avendo già emesso nell’anno 2021 diverse sanzioni per abbandono di rifiuti o mancata rimozione degli escrementi di animali domestici”.

“Riteniamo che una città pulita sia un punto di partenza per il benessere dei canellesi e dei tanto turisti che visiteranno il nostro territorio”, ha concluso il primo cittadino.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium