/ Politica

Politica | 02 gennaio 2022, 08:58

Asti: i consiglieri d'opposizione di nuovo all'attacco sulla gestione delle frazioni

In una nota stampa congiunta (ad eccezione del gruppo misto), rimarcano le carenze e interpellano l'Amministrazione su Casabianca e Valleandona

Asti: i consiglieri d'opposizione di nuovo all'attacco sulla gestione delle frazioni

A distanza di 4 anni e mezzo dall'insediamento dell'attuale Giunta, sono tante le voci dei cittadini che si lamentano dello stato di abbandono in cui versano le frazioni.

Il neo assessore Ferrero ha dichiarato: Nelle frazioni ci sono quasi 20mila cittadini ed è un territorio dove ci sono 360 km di strade. Quindi bisogna quasi raddoppiare per i fossi, per la segnaletica e altre problematiche quindi è quasi una città.

Il neoassessore conviene quindi con ciò che dicevamo da tempo sulle frazioni, peccato che con la sua super delega da consigliere non sia stato fatto molto in questi 4 anni e mezzo di mandato della sua amministrazione. Era Ferrero che a pochi mesi dalle elezioni sul suo profilo pubblico diceva: "Manutenzione Kaput, Città e frazioni senza cure e manutenzione" riferendosi alla passata amministrazione.

Sono passati 4 anni e mezzo e le frazioni si sentono dimenticate.

Forse perché non basta una delega da consigliere? E allora il Sindaco gli e ci regala un assessorato alle frazioni quadrimestrale, chissà se è un premio al buon operato. Siamo fiduciosi, anche se molto dubbiosi, che in 4 mesi riesca a fare ciò che la sua amministrazione ha dimenticato in 4 anni e mezzo, anche perché il Bilancio è delineato e manca poco alla scadenza dell'attuale amministrazione.

E così visto il nuovo ruolo, pensiamo opportuno non perdere tempo e come prima interpellanza dell'anno gli ricordiamo la scarsa manutenzione e l'abbandono in cui versano le frazioni: iniziamo da Casabianca e Valleandona, alcuni lavori mai fatti, altri da rifare e lo stato dell'arte di ciò che sarebbe solo essenziale aver fatto.

Si intenda che ciò che elenchiamo è solo urgenza, perché il rilancio di territori in cui ci sono quasi 20mila cittadini ed è un territorio dove ci sono 360 km di strade è ben altra cosa ed è per questo che chiederemo puntualmente risposta dei lavori fatti frazione per frazione!


Mario Malandrone - Ambiente Asti

Mauro Bosia - Uniti si può

Michele Anselmo - Uniti si può

Luciano Sutera - Partito Democratico

Massimo Cerruti - Movimento 5 Stelle

Angela Quaglia - Cambiamo Asti

Giuseppe Dolce - Partito Democratico

Maria Ferlisi - Partito Democratico

Martina Veneto - Movimento 5 Stelle

Giorgio Spata - Movimento 5 Stelle

Davide Giargia - Movimento 5 Stelle

Al direttore


Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium