/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 27 novembre 2022, 18:32

Regie Sinfonie, due grandi appuntamenti nel prossimo fine settimana

Sabato 3 dicembre performance musicale con la vocalist Aura Nebiolo e i chitarristi Alberto Gandin e Stefano Goia, il giorno seguente concerto con protagonista l’Academia Montis Regalis

L’Academia Montis Regalis protagonista di un atteso concerto domenica 4 dicembre

L’Academia Montis Regalis protagonista di un atteso concerto domenica 4 dicembre

Nel prossimo fine settimana Regie Sinfonie ha in serbo per il suo crescente pubblico ben due appuntamenti di grande interesse e dai contenuti molto diversi.

Sabato 3 dicembre alle ore 17 nel Salone dei concerti dell’Istituto di Musica “Giuseppe Verdi” (Via Natta 22 Asti) il musicologo e noto studioso di jazz Guido Michelone presenterà i suoi libri dedicati a questo affascinante genere musicale. Ad affiancarlo ci sarà il coordinatore dell’istituto Giovanni Tasso, con il quale il prof. Michelone farà scoprire al pubblico il ruolo storico e la grande importanza rivestita dal jazz anche in relazione agli altri generi artistici fioriti nel corso del XX secolo.

Questo incontro sarà accompagnato da una brillante performance musicale che vedrà grandi protagonisti la vocalist Aura Nebiolo e i chitarristi Alberto Gandin e Stefano Goia – tutti docenti dell’Istituto di Musica “Giuseppe Verdi” – che eseguiranno una serie di brani di Cole Porter, Duke Ellington, Charlie Parker, Miles Davis, Django Reinhardt e Steve Swallow.

Nel corso degli ultimi anni Regie Sinfonie ha sempre inserito nella propria programmazione almeno un concerto dedicato alle grandi opere sacre di Johann Sebastian Bach. Questi veri e propri eventi – che hanno sempre richiamato un pubblico vastissimo – si tenevano nell’ambito del progetto Intrecci Barocchi, una convenzione triennale finanziata dall’Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte, con la quale I Musici di Santa Pelagia e altre tre associazioni musicali piemontesi – l’Academia Montis Regalis, il Coro Maghini e l’Accademia Corale “Stefano Tempia” – hanno portato avanti dal 2017 al 2019 un ambizioso lavoro per la riscoperta e la diffusione del repertorio preromantico.

Nel 2022 il progetto prosegue, coinvolgendo per la prima volta la città di Asti, che ospiterà domenica 4 dicembre alle 17 nella sontuosa cornice barocca della Chiesa di San Martino due delle quattro Messe luterane di Johann Sebastian Bach, gioielli sacri pervasi da un intenso afflato spirituale, che saranno eseguite dal Consort Ruggero Maghini e dal complesso barocco dei Musici di Santa Pelagia e dell’Academia Montis Regalis sotto la bacchetta di Claudio Chiavazza, ispirato interprete della produzione sacra del sommo Cantor lipsiense.

Ingresso libero con prenotazione consigliata.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium