/ Attualità

Attualità | 08 settembre 2023, 11:41

Palio, polemiche sul soccorso al Siri. La Croce Rossa: "Chi commenta sui social, se pensa di poter contribuire, si iscriva da noi" [VIDEO]

Commentano i soccoritori: "La manovra eseguita per rimuovere il fantino dalla zona di pericolo è risultata estremamente corretta, così come le azioni di soccorso attuate non appena il fantino è stato messo in sicurezza"

La caduta e i soccorsi ad Antonio Siri "Amsicora", dal fermo immagine del video in nostro possesso. A causa della crudezza del filmato la redazione ha deciso di non pubblicare il video integrale

La caduta e i soccorsi ad Antonio Siri "Amsicora", dal fermo immagine del video in nostro possesso. A causa della crudezza del filmato la redazione ha deciso di non pubblicare il video integrale

La Croce Rossa Italiana - Comitato di Asti replica alle polemiche, apparse sui social, in merito al soccorso di Antonio Siri, fantino di Nizza, durante la paurosa caduta della finale. (Leggi QUI)

"Molto si è parlato sui social media attraverso diverse "ricostruzioni" che a volte hanno superato il limite dell'offesa, relativamente ai soccorsi prestati e alla sicurezza garantita al fantino - spiega la Croce Rossa  - è opportuno ricordare che i protocolli per la corsa del Palio d'Asti sono stabiliti da personale sanitario qualificato che opera nel sistema di soccorso d'emergenza urgenza del Piemonte"

In situazioni di pericolo, l'impegno a garantire la sicurezza e l'incolumità dell’infortunato e del soccorritore è fondamentale. "La manovra eseguita per rimuovere il fantino dalla zona di pericolo è risultata estremamente corretta, così come le azioni di soccorso attuate non appena il fantino è stato messo in sicurezza. Infatti, le tecniche di trascinamento sono previste per qualsiasi situazione di soccorso, in modo da garantire la sicurezza immediata dell’infortunato: vogliamo esprimere un plauso ai volontari e a tutti coloro che operano in prima linea per l'ottima gestione dell'incidente: grazie al loro intervento, il giovane fantino è tornato a casa evitando ulteriori traumi che avrebbero potuto essere causati dai cavalli in pista"

I commenti emersi sui social media dimostrano, ancora una volta, quanto sia importante avere le giuste nozioni di soccorso per poter essere pronti ad assistere chi ne ha bisogno: "Croce Rossa Italiana – Comitato di Asti è impegnata nel diffondere, tramite il proprio Centro di Formazione, le corrette pratiche e manovre di soccorso sanitario, mirando a rendere sempre più capillare la cultura dell'assistenza. Invitiamo dunque chiunque pensi di poter contribuire in modo positivo ad iscriversi alla nostra associazione" conclude la CRI.

A causa della crudezza del filmato la redazione ha deciso di non pubblicare il video integrale della caduta.

Alessandro Franco

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium