/ Politica

Politica | 11 novembre 2023, 11:52

“La nuova autostrada Asti-Cuneo sia denominata 'della carne Piemontese Igp e del tartufo bianco d’Alba'”

Lo propongono Sacchetto e Barbero (FdI): "E' patrimonio della nostra Provincia, poi l’autostrada si colloca nella zona di produzione e a Carrù è collocata la Casa museo della Piemontese Igp. Infine la battuta di carne Piemontese Igp con tartufo bianco d’Alba è piatto simbolo"

Monica Ciaburro, Claudio Sacchetto e Federica Barbero

Monica Ciaburro, Claudio Sacchetto e Federica Barbero

“La nuova autostrada Asti-Cuneo sia denominata 'della carne Piemontese Igp e del tartufo bianco d’Alba'”.
Questa la proposta di Federica Barbero e Claudio Sacchetto, esponenti di Fratelli d’Italia.

“Riteniamo condivisibile la proposta del Presidente Cirio di dedicare al tartufo la nuova AT-CN ma chiediamo che si aggiunga alla denominazione anche la carne Piemontese Igp che rappresenta uno straordinario patrimonio della Provincia di Cuneo e del Piemonte tutto. Inoltre, l’autostrada si colloca nella zona di produzione e a Carrù è collocata la Casa museo della Piemontese Igp. Per ultimo, ma non per importanza, il binomio a tavola, la battuta di carne Piemontese Igp con tartufo bianco d’Alba rappresenta uno dei piatti simbolo della nostra cucina”.

La Piemontese è la principale razza di bovini da carne in Italia, e da alcuni anni si fregia del marchio Igp (indicazione geografica protetta), la zona di produzione si colloca nelle Province di Cuneo, Asti, Torino e Alessandria ed in alcune altre zone del Piemonte e della Liguria, con circa 300.000 capi allevati ed un giro d’affari con indotto di oltre 1 miliardo di euro e con centinaia di allevamenti che si caratterizzano, peraltro, con cicli produttivi tra i più rispettosi dell’ambiente e degli animali.

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium