/ Politica

Politica | 09 aprile 2024, 14:28

Affondo del Movimento 5 Stelle: “L’assessore all’Agricoltura restituisca le deleghe”

Interpellanza a risposta scritta del consigliere Cerruti per chiedere chiarimenti sull’operato nel settore, strategico per l’economia astigiana

Massimo Cerruti

Massimo Cerruti

A poche settimane dalla conferenza stampa indetta per far comunicare presunte anomalie nei finanziamenti elettorali a favore del sindaco di Asti e di alcuni altri esponenti della maggioranza, il Movimento 5 Stelle torna sul tema accentrando l’attenzione sull’assessore comunale all’Agricoltura Riccardo Origlia, chiedendone le dimissioni.

Massimo Cerruti, consigliere comunale M5S e già sfidante dell’attuale primo cittadino nel ballottaggio elettorale del 2017, ha esplicitato la posizione del Movimento in un’interpellanza a risposta scritta, finalizzata a chiarire le iniziative intraprese dall’Amministrazione Comunale e l’impatto delle stesse sul settore agricolo, considerato di fondamentale importanza per il tessuto socio-economico della città e della provincia.

Tra i punti che compongono l’interpellanza, Cerruti si interroga sulla posizione politica dell’assessore in merito a vari temi, tra cui il progetto del nuovo collegamento viabilistico sud ovest e la destinazione d’uso del mercato ortofrutticolo, nonché sulle ragioni del finanziamento elettorale che, stando alla tesi dei pentastellati, l’assessore avrebbe ottenuto dalla Coldiretti.

In merito a quest’ultimo punto, Cerruti ricorda anche l’intervento del Delegato Regionale dell’associazione, che ha rimarcato la necessità che la stessa mantenga l’equidistanza politica e abbia come finalità primaria il curare gli interessi dei propri associati.

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium