/ Attualità

Attualità | 25 marzo 2020, 16:31

E’ mancata Liliana Scarzella Rosso, storica “testimone” di Villa Badoglio

La signora, ex custode della Villa, svolgeva quel compito, con i genitori, già quando era in vita il generale

La signora Liliana siede acconto a don Vittorio Croce, ex vicario generale della Diocesi di Asti, durante una visita di una scolaresca a Villa Badoglio.

La signora Liliana siede acconto a don Vittorio Croce, ex vicario generale della Diocesi di Asti, durante una visita di una scolaresca a Villa Badoglio.

Nello scorso fine settimana è mancata, all’età di 90 anni, Liliana Scarzella Rosso, ex custode di Villa Badoglio. Già nel periodo in cui era in vita il generale Badoglio, Liliana e i suoi genitori accudivano la storica dimora, ora divenuta di proprietà della Provincia di Asti per lascito dello stesso Badoglio.

La signora Scarzella Rosso è sempre stata molto attiva, vicina ai bambini delle scuole quando facevano visita alla Villa e partecipava ai progetti che la Provincia organizzava a favore dei giovani. Nell’ultimo progetto, l’ex presidente della Provincia Marco Gabusi l’ha premiata per la sua dedizione al lavoro e il suo grande impegno, un grande esempio per la comunità.

“Un prezioso tassello della nostra storia che ci ha lasciato – sottolinea il presidente della Provincia Paolo Lanfranco – e ritengo doveroso essere vicino alla figlia e ai nipoti da parte di noi amministratori e dipendenti di questo Ente”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium