/ Attualità

Attualità | 26 ottobre 2019, 07:00

Tutti gli appuntamenti di questo fine settimana ad Asti e provincia!

Tantissimi appuntamenti di ogni genere, per un weekend tutto da vivere

Tutti gli appuntamenti di questo fine settimana ad Asti e provincia!

Tantissimi appuntamenti di ogni genere anche questo fine settimana. Come sempre, abbiamo selezionato per voi le principali proposte tra Asti e provincia.

Mostre

Ad Asti la mostra "Monet e gli Impressionisti in Normandia - Capolavori della Collezione Peindre en Normandie", presso Palazzo Mazzetti. La mostra, visitabile fino al 16 febbario 2020, è aperta dal martedì alla domenica dalle 10 alle 19 (ultimo ingresso alle 18).

Fino all'8 dicembre presso il Museo Diocesano San Giovanni, via Natta 36 la mostra “San Secondo Patrono di Asti. 119-2019: 1900 anni di devozione in terra astigiana”. Orari: venerdì 15-18, sabato e domenica 9,30-13 e 15-18, nei restanti giorni della settimana su prenotazione all’indirizzo museo@sicdat.it oppure allo 0141.592.176. Possibilità di visite guidate su prenotazione. Per tutta la durata dell’evento, l’ingresso al Museo Diocesano sarà con offerta libera.

Presso la Fondazione Eugenio Guglielminetti la mostra "La RAI degli anni '70. Dal romanzo popolare a Viaggio a Goldonia. Bozzetti scenografici di Eugenio Guglielminetti". La mostra sarà visitabile fino al 15 dicembre con i seguenti orari: venerdi, sabato e domenica dalle 16 alle 18.

Fino al 31 ottobre al CPIA 1 Asti (piazza Leonardo da Vinci 22) la mostra "Il grido della terra". Orari: dal lunedì al venerdì, 9-22.

A Canelli questa domenica alle 15.30 l'inaugurazione della mostra di Giancarlo FerrarisLa magia delle vigne” e l’esposizione di oggetti artistici della Scuola secondaria di primo grado Zanrino di Mombercelli. 

Fino al 15 dicembre il Museo Civico di Moncalvo ospiterà la mostra "Fragili catene", di Walter Morando. La mostra sarà visitabile ogni sabato e domenica e in settimana su prenotazione per gruppi.

Fino al 17 novembre nelle sale di ‘Art 900 – Collezione Davide Lajolo a Palazzo Crova - Nizza Monferrato, la mostra di Sara Varvello "Percezione instabile".

A Castagnole delle Lanze, fino al 27 ottobre, presso la Chiesa ex Battuti Bianchi, sabato e domenica dalle 10 alle 12.30 la mostra "Donna: l'altra metà del cielo".

Aperta fino al 3 novembre a Portacomaro la mostra "I colori dell'uva", che la Casa dell'artista nell'Antico Ricetto dedica all'artista genovese Rino Valido. Orari: sabato 16-18.30; domenica e festivi 10.30-12, 16-18.30. 

Prosegue la Mostra "Asti e l'Estremo Oriente: Viaggiatori e collezionismo dell'Ottocento" a Palazzo Mazzetti (da martedì a domenica dalle 10 alle 19 ultimo ingresso 18) fino al 31 dicembre.

Fino al 31 marzo 2020 la mostra “1929-1935: sette anni di gloria. La superba rinascita della corsa del Palio” ad Asti, presso Palazzo Mazzola (da lunedì a venerdì 9-13, martedì e giovedì anche 15-17.30, sabato e domenica e festivi fino a fine settembre 15-18).

Fino all'8 dicembre la mostra “Women” di Paolo Spinoglio a Canelli, in via del Castello 1 (da mercoledì a domenica 15-19).

Fino al 6 gennaio 2020 presso il castello di Costigliole d'Asti la mostra "Scatti d'autore". Orari: sabato 15.30-19; domenica 10-12.30, 15.30-19).

Cultura e solidarietà

Primo appuntamento fuori abbonamento per la Stagione 2019/2020 del Teatro Alfieri di Asti, realizzata dal Comune di Asti in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo: domenica alle 21 arriva il grande storyteller Federico Buffa con “Il rigore che non c’era”. Con lui sul palco Marco Caronna (che firma anche la regia), Jvonne Giò e il pianista Alessandro Nidi, produzione International Music and Arts. Biglietti 35 euro (ridotto 30 euro per abbonati stagione teatrale, under 25, over 65, tesserati Biblioteca Astense e Spazio Kor). Prima dello spettacolo la Nims - Gruppo Lavazza, che ha avviato una collaborazione biennale con il Teatro Alfieri, offrirà il suo caffè agli spettatori nel foyer. Per tutti i dettagli CLICCA QUI.

Domenica a Castelnuovo Belbo, alle 11, l'inaugurazione della Grande Panchina del Nizza.

Chiusura del cartellone 'Noix de kola off', sabato al Diavolo Rosso con il concerto dei Kora Beat, band nata a Torino nel 2011 dall'incontro di suoni contemporanei africani con il ritmo del jazz e del funk. La Kora è un tipo di arpa che ha origini nell'Africa Ovest e viene suonata principalmente nella musica tradizionale. Il gruppo è costituito da Cheikh Fall, Gianni Denitto, Andrea di Marco, Badara Dieng e Samba Fall. La serata avrà anche lo scopo di raccogliere fondi per sostenere l'attività dell'associazione, che tra pochi giorni inizierà i corsi d'italiano rivolti agli stranieri adulti. Per tutti i dettagli CLICCA QUI

Presso il Teatro Civico di Moncalvo proseguono gli appuntamenti con la Stagione teatrale in lingua piemontese. Sabato alle 21, andrà in scena lo spettacolo “Na sèira ’n piòla”: due atti dedicati al grande teatro piemontese con la Compagnia Gruppo Alfa Tre Teatro di Rivoli (TO). Per tutti i dettagli CLICCA QUI

È di straordinario valore l’archivio fotografico Giamelli- Bobbio che viene presentato per la prima volta al pubblico questa domenica alla Biblioteca Gigi Monticone di Canelli (dalle 15,30).  L’occasione è l’XI edizione del Festival del Paesaggio organizzato dall’Associazione culturale Davide Lajolo. Prima dell’incontro, alle 15 nella Sala delle Stelle in Municipio, verrà inaugurata la mostra di Giancarlo Ferraris “La magia delle vigne” e l’esposizione di oggetti artistici della Scuola secondaria di primo grado Zanrino di Mombercelli. Il pomeriggio si chiuderà con il recital dell’attrice Paola Sperati che interpreta la figura di Catterina (tratta dal romanzo omonimo di Laurana Lajolo) matriarca contadina, rimasta vedova giovane, che alleva i suoi due figli e mantiene la proprietà delle vigne. Per tutti i dettagli CLICCA QUI

Domenica alle 18,30 andrà in scena alla Casa del Teatro 3, l'Arcoscenico,"Trame di vita", all'interno della rassegna Incontri, che prevede l'alternarsi di spettacoli di Compagnie ospiti o di casa. Il costo del biglietto è di 7 euro. Per tutti i dettagli CLICCA QUI

Domenica a partire dalle 15 ci sarà una doppia inaugurazione itinerante aperta al pubblico con un rinfresco offerto dall’Associazione Italiana Cuochi Itineranti. Dopo quasi due mesi di lavori, i cortili delle scuole elementari di Asti - Anna Frank e Giovanni Pascoli - sono pronti per accogliere nella loro nuova veste i bambini delle due scuole. Grazie agli interventi finanziati dall’associazione noprofit Amici di Luca, sono finalmente diventati luoghi adatti, sicuri e accessibili a tutti gli studenti.

Sabato si presenta a Villafranca, alle 10 in Sala Bordone, il libro "Le stagioni di Gim" (Araba Fenice): l'autrice Laura Nosenzo converserà con il sindaco Anna Macchia e l'assessore Delfina Noto. Ingresso libero. Per tutti i dettagli CLICCA QUI

Sabato dalle 9 alle 12.30, si rinnoverà l’ormai tradizionale appuntamento con il Mercatino dei Libri della Biblioteca Astense Giorgio Faletti. Grazie alla collaborazione dei volontari dell’associazione L’AltraAsti, in via Goltieri 3a sarà possibile acquistare volumi di ogni genere: soprattutto romanzi, ma anche saggi di economia, politica, sociologia, pedagogia, medicina, religione, storia locale, tutto a un euro. Un’occasione per i lettori di fare rifornimento di buoni libri in buono stato. L'offerta è riservata ai privati, per situazioni diverse la direzione si riserva la facoltà di applicare prezzi determinati di volta in volta. Inoltre saranno disponibili anche le borse con il marchio Alto Volume ideato da Giorgio Faletti e le magliette di Passepartout con il disegno realizzato dal fumettista Sergio Ponchione. Nella stessa data, alle 10 e alle 11,30, si terrà il laboratorio di origami di Masae Takanashi dedicato ad Halloween, riservato alla fascia di età dai 7 anni in su, ma al quale tutti i bambini sono benvenuti se accompagnati da un adulto. Posti limitati, costo a partecipante 3 euro. 

Sabato e domenica apre il cartellone dell’attesissimo The Stage Game: il gioco a teatro per grandi e piccini, che quest’anno porta ha come sottotitolo “H2O Find the leak - Trova la perdita”, ha lo scopo  di creare consapevolezza sulla fragilità delle risorse idriche del pianeta e sulla necessità di un utilizzo responsabile dell’acqua. Ingresso a turni su prenotazione obbligatoria: sabato dalle 19 alle 22, domenica dalle 16 alle 18 (riservato ai bambini) e dalle 19 alle 22. Il gioco avrà una durata di circa un’ora. Per ulteriori informazioni CLICCA QUI

Sabato a partire dalle 15, si terrà l’evento speciale “In cammino con san Secondo, cavaliere del Cielo”: un inedito itinerario nella città di Asti, sulle tracce del santo patrono, accompagnati da Ivana Bologna, storica dell’arte e profonda conoscitrice delle ricchezze culturali, storiche e artistiche della nostra città. Punto di ritrovo e partenza della visita guidata sarà l’ingresso della Collegiata di San Secondo per poi recarsi in alcuni tra gli edifici di culto più importanti di Asti che conservano testimonianze della venerazione al santo, con una puntata speciale alla Fondazione Cassa di Risparmio di Asti dove sarà possibile visitare in esclusiva il preziosissimo dipinto di Gandolfino da Roreto “Madonna di Loreto con i santi Secondo e Calogero”. Per ulteriori dettagli CLICCA QUI

Questo sabato al via l’undicesima edizione di “Tutti giù per terra” – iniziativa volta a pulire il paese e a sensibilizzare, in particolare i giovani, sull’attenzione all’ambiente, che inizierà a partire dalle 14. Ritrovo in piazza del Mercato. Al termine dell’attività, verrà offerta a tutti i partecipanti una merenda offerta dai promotori. Per tutti i dettagli CLICCA QUI

Questo sabato all'Istituto “Penna” di Asti la cerimonia di consegna della Borsa di Studi istituita alla memoria di Paolo Vastadore. Alle 10, la Santa Messa in suffragio di Paolo celebrata dal Vescovo emerito di Asti, Mons. Francesco Ravinale, e alle 11 la consegna della Borsa di studi alla presenza dei funzionari Coldiretti, delle autorità scolastiche, istituzionali, civili e religiose. Seguirà un rinfresco.

Sabato alle 10 nella Sala Consiliare della Provincia di Asti, sarà presentato il francobollo commemorativo di Giovanni Goria nel 25° anniversario della scomparsa emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico. Il francobollo sarà svelato solo sabato mattina e verrà stampato in ottocentomila copie che saranno distribuite da Poste Italiane su tutto il territorio nazionale. Per ulteriori dettagli CLICCA QUI

Enogastronomia

Il Rione Cattedrale culminerà i festeggiamenti della vittoria del Palio 2019 sabato  alle 19.30 con la Cena della Vittoria. La cena si terrà in una tensostruttura allestita in piazza Cattedrale (PalaDom). Ricco il menu della serata che costerà 50 euro per gli adulti, 25 per i bambini fino a 12 anni. Per tutti i dettagli CLICCA QUI

In questo fine settimana primi appuntamenti autunnali con la Bagna Cauda a Belveglio, Cocconato, Portacomaro Stazione, Tonco e Vigliano d’Asti, poi, a novembre, Calosso, Camerano, Cortandone, Casorzo, Costigliole d’Asti, Grana, Nizza Monferrato, Scurzolengo, Villafranca d’Asti, Villa San Secondo e Vinchio, aspettando il prossimo Bagna Cauda Day. 

Eventi

Domenica sotto i Portici di piazza Alfieri il tradizionale Mercatino dell'Antiquariato, dall'alba al tramonto.

Cinema

Torna il consueto appuntamento in sala Pastrone con la rassegna "La fabbrica di cioccolato", dedicata ai ragazzi, organizzata dal Circolo cinematografico Vertigo in collaborazione con il Comune di Asti. Il via sabato con "The lego movie 2 - Una nuova avventura", di Mike Mitchell. La proiezione sarà preceduta alle 15,30 da una merenda a base di cioccolato, offerta dal Circolo cinematografico Vertigo. Per ulteriori dettagli CLICCA QUI

Al cinema Lumière di Asti (corso Dante 188) questo fine settimana "Tutto il mio folle amore", per la regia di Gabriele Salvatores. Nel cast Claudio Santamaria, Valeria Golino, Diego Abatantuono e Giulio Pranno. Orari weekend: sabato 19.15/21.30; domenica 17/19.15/21.30. 

Elisabetta Testa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium