/ Sport

Sport | 12 agosto 2020, 07:30

Dopo la Milano-Torino e la Milano-Sanremo il grande ciclismo tocca ancora l’Astigiano

In programma nel primo pomeriggio di oggi il passaggio degli atleti della “Gran Piemonte”

Immagine tratta dal sito ufficiale della gara ciclistica

Immagine tratta dal sito ufficiale della gara ciclistica

Dopo la Milano-Torino, che è transitata anche nel capoluogo, e la Milano-Sanremo che ha toccato vari comuni della provincia, nel primo pomeriggio di oggi le ruote del grande ciclismo professionistico torneranno ancora una volta a percorrere le strade dell’Astigiano.

A partire dalle 13.45, infatti, i ciclisti che daranno vita alla 104esima edizione della “Gran Piemonte” (competizione che, fino al 2008, si chiamava “Giro del Piemonte”) partiranno da piazza Unità d’Italia, a Santo Stefano Belbo (CN), per raggiungere Barolo dopo aver percorso 187 chilometri che toccheranno anche l’Astigiano.

Nello specifico i ciclisti transiteranno a Canelli, Rocchetta Palafea, Castel Boglione, Nizza Monferrato, Bivio di Castelnuovo Calcea, Bivio di Costigliole d’Asti, Castagnole Lanze e Coazzolo. Ennesimo grande evento sportivo propedeutico alla tappa astigiana del Giro d'Italia in programma il prossimo ottobre.

Per tutti i dettagli relativi la gara e gli orari di passaggio indicativi, con conseguenti chiusure strade per consentire il transito degli atleti, si può far riferimento al sito della Prefettura di Asti o scaricare il documento allegato a questo articolo.

Files:
 Gran Piemonte 2020 01 (2.0 MB)

G. M.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium