/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 26 gennaio 2021, 12:20

Domani per la Giornata della Memoria un filmato online con il Teatro degli Acerbi

Il video è stato girato nel Teatro Balbo di Canelli, con la partecipazione di Memoria Viva e dell'Istituto Storico della Resistenza di Asti

Domani per la Giornata della Memoria un filmato online con il Teatro degli Acerbi

In occasione della prossima Giornata della memoria, domani, 27 gennaio, anniversario della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, l’Associazione Memoria Viva parteciperà all’organizzazione di una serie di attività online.

Domani, alle 21, il Teatro degli Acerbi realizzerà e trasmetterà sulla propria pagina Facebook e sul canale Youtube un nuovo filmato realizzato nel Teatro Balbo di Canelli con la partecipazione di Memoria Viva e dell'Istituto Storico della Resistenza di Asti (ISRAT) e col patrocinio del Comune di Canelli.

Titolo del filmato: "Il Poema dei Salvati, storie di accoglienza nel canellese".

Con l'aiuto di Nicoletta Fasano, ricercatrice dell'ISRAT, verrà ricostruito l'episodio storico dell'internamento in Italia, nel 1941, di migliaia di ebrei croati che si sono consegnati al Regio Esercito Italiano per sfuggire alle violenze e alle persecuzioni degli Ustascia. Oltre quattrocento tra questi arrivarono nell'Astigiano, di cui una cinquantina a Canelli.

Le testimonianze

Negli ultimi anni sono state raccolte diverse testimonianze di membri delle famiglie che li avevano ospitati, ravvivando così il ricordo di un fatto storico importante, che rischiava di andare perduto nella memoria delle nostre comunità. Le storie di accoglienza a lieto fine non si esauriscono, però, con la vicenda degli ebrei croati. Verrà ricordata, infatti, la storia di alcuni Giusti tra le Nazioni che, sulle nostre colline, hanno accolto e custodito intere famiglie di ebrei italiani, assicurandone la sopravvivenza.

Non mancherà, infine, un ricordo dei deportati e degli internati canellesi, sia di quelli che sono tornati e hanno testimoniato, sia di quelli che hanno lasciato la propria vita nei campi di concentramento.

Il tutto con interventi di Nicoletta Fasano, dell’Associazione Memoria Viva, del sindaco Paolo Lanzavecchia e letture degli attori del Teatro degli Acerbi.

Fare memoria per il futuro

Inoltre, Memoria Viva di Canelli e I'Israt, con la partecipazione dell’Azione Cattolica diocesana di Asti e di Acqui e del Progetto culturale della diocesi di Asti, propongono il corso on-line: "Fare memoria per il futuro: attualità della Shoah a scuola, in famiglia, in comunità".

La proposta formativa, rivolta ad adulti e giovani, intende fornire agli interessati un supporto culturale sull’argomento, offrendo ai docenti anche una serie di indicazioni didattiche per affrontare la trattazione della Shoah nel contesto dei percorsi scolastici in ottica multidisciplinare, e spunti educativi per quanti operano in gruppi e associazioni.

Lo svolgimento del corso, che si terrà per 6 mercoledì di febbraio e marzo, dalle 17 alle 19 sulla piattaforma Zoom, muove dalle dinamiche generali che hanno caratterizzato gli eventi storici europei per giungere alle vicende di carattere locale, con particolare attenzione a cogliere i meccanismi che hanno condotto alla persecuzione e i possibili collegamenti con l’attualità.

La partecipazione è gratuita per docenti e non docenti. Occorre iscriversi al corso tramite mandando mail all’indirizzo didattica@israt.it entro il 1 febbraio.

L'associazione ha inviato a tutti gli istituti scolastici della Provincia di Asti un documento contenente una ricca bibliografia e sitologia sulla ricorrenza, predisposto da Vittorio Rapetti. È, inoltre, in uscita un numero della rivista storica Iter con una serie di contributi e riflessioni sulla Giornata della Memoria nell’acquese e nel canellese.

Infine, l'associazione invita tutti ad inviare fotografie, disegni, testi, filmati e letture (non più di due minuti) legate alla ricorrenza, all' indirizzo email info@memoriaviva-canelli.it. Tali contributi verranno pubblicati sul profilo Facebook nel corso della giornata del 27 gennaio.

Altre iniziative si terranno ad Acqui Terme.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium