/ Attualità

Attualità | 05 ottobre 2022, 16:25

Troppi autovelox nell'Astigiano, un turista protesta: "Non tornerò più, complimenti per la solerzia"

Un motociclista minaccia pessime recensioni: "E' triste vedere tanto accanimento volto esclusivamente al dio soldo"

Troppi autovelox nell'Astigiano, un turista protesta: "Non tornerò più, complimenti per la solerzia"

Troppi velox nell'Astigiano?

Sicuramente per Giancarlo, motociclista di passaggio sul nostro territorio sì, tanto che ha "minacciato" pessime recensioni nel suo frequentatissimo ambito (turismo in moto, appunto), garantendo che non verrà mai più.

"In 40 anni di patente - scrive - ho preso solo 3 multe per eccesso di velocità, 2 delle quali solo questa estate sul vostro bel territorio e nel complimentarmi di tanta solerzia vorrei anche dire che avete perso un turista".

Le due multe si riferiscono a "eccessi" di uno e otto Km/h, in zone, scrive Gianfranco "con limiti palesemente inferiori a qualsiasi logica (del resto siamo in Italia, sappiamo)".

Il disappunto di Giancarlo continua: "Ultima in ordine di tempo, goccia che ha fatto traboccare il vaso della mia pazienza, datata 20/05/2022 e ricevuta solo oggi 5/10/2022. A prescindere dalla zona (Costigliole d'Asti) e dalla postazione fissa discutibile per posizionamento, segnalazione e uso, la P.L. interpellata da me al riguardo ha mostrato una disattenzione senza eguali che non posso non sottolineare anche di fronte alle mie più logiche affermazioni a mi difesa. Avrei tutte le ragioni per impugnare il verbale con un ricorso ma..."

"Quindi anche se le autorità sbagliano, a pagare siamo sempre noi cittadini - scrive il motociclista indignato che abita a 200 Km di distanza e ha deciso di non fare ricorso -. Non si potrebbe mai affermare che conviene multare un forestiero piuttosto di un locale... non sarebbe onesto. Morale della favola. Non tornerò mai più e sconsiglierò tutti i miei amici di andarci".

Betty Martinelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium