/ Attualità

Attualità | 07 febbraio 2021, 18:12

La solidarietà di un dirigente scolastico al maestro di Serravalle sospeso: "La burocrazia non sa riconoscere i meriti delle persone"

Uno degli ideatori del progetto "Bimbi svegli", Giampiero Monaca, ha ricevuto un provvedimento disciplinare per aver fatto salire, nell’ambito dell'iniziativa, alcuni alunni sugli alberi. Guido Piraccini lo difende: "So bene quanto ha fatto per i bambini"

foto della protesta del maestro Monaca

la solidarietà di un dirigente scolastico al maestro di Serravalle sospeso: "La burocrazia non sa riconoscere i meriti delle persone"

Si torna a parlare del maestro Giampiero Monaca e delle attività svolte nell’ambito di “Bimbi Svegli”, progetto didattico che ha reso celebre la scuola elementare di Serravalle d’Asti. Monaca è stato sospeso dall’insegnamento, perché aveva portato alcuni bambini ad arrampicarsi sugli alberi, nell’ottica di una attività inclusiva immersa nella natura.

Mentre la dirigenza scolastica e la Commissione hanno ritenuto pericolosa questa iniziativa, sanzionando per questo l'insegnante (che ha controreplicato sedendosi davanti alla scuola e restandoci fino al termine delle lezioni), resta in piedi l'ipotesi che il progetto "Bimbi svegli" possa andare verso una definitiva sospensione, ma al fianco del maestro Monaca si è schierato un insegnante torinese.

Guido Piraccini, già Dirigente Scolastico per 29 anni consecutivi in una Istituzione scolastica del torinese, ha voluto esprimere la sua "più viva e totale solidarietà al maestro Monaca per tutte le attività svolte, perché è ammirevole il progetto Bimbi svegli da lui ideato". Piraccini ha rincarato la dose nei confronti di chi ha deciso il provvedimento di sospensione: "Non mi meraviglio che la burocrazia scolastica locale e quella regionale non ne comprendano l'ispirazione culturale, educativa e psicopedagogica di alto livello".

"Quando la conoscenza dei processi di sviluppo dei bambini non fa parte della quotidiana riflessione di chi pretende di dirigere le scuole, non si arriva a comprendere il valore delle azioni educative che ne conseguono, oggi sempre più necessarie", ha concluso l'insegnante torinese.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium